CASACCA-9

 

 

La nota informativa è stata redatta in conformità al Regolamento (UE) 2016/425 per Dispositivi di Protezione Individuale

conformità


Ragione sociale

ERREÀ SPORT S.p.A.

Indirizzo

Via G.Di Vittorio 2/1

43056 San Polo di Torrile (PR)

Impianto di produzione

Fabbricazione presso:

impianti produttivi all’interno dell’UE.

CODICE/NOME ARTICOLO

Mod. CASACCA -9

CODICE: PMK1

Il codice viene poi allungato con il numero 3 se si tratta della taglia da adulto o con il numero 4 se si tratta della taglia Junior:
La differenziazione tra adulto e bambino è nella parte successiva di codice, per es:
• ADULT: Art. PMK13
• JUNIOR (TAGLIA XS): Art. PMK14

Il codice viene poi ulterioremente differenziato se si tratta del modello a manica corta (lettera C, per es PMK13C) oppure manica lunga (lettera L, per es PMK13L). L’apposizione di 5 numeri finali identifica poi il colore specifico, per esempio, la casacca PMK13C01900 indica il colore blu bianco).

Esempi di codici finiti:
PMK13C00010 CASACCA -9 MC AD BIANCO
PMK13L00010 CASACCA -9 ML AD BIANCO
PMK13L01900 CASACCA -9 ML AD BLU BIANCO
PMK14C00010 CASACCA -9 MC JR BIANCO
PMK14L00010 CASACCA -9 ML JR BIANCO
PMK14L01900 CASACCA -9 ML JR BLU BIANCO

DESCRIZIONE:

Dispositivo di Protezione Individuale, Cat. 1. (Casacca protettiva da infilare, idrorepellente, traspirante e resistente. Non sterile. Lavabile. Manica corta o Manica Lunga. Colletto in tessuto. Bordo confortevole in tessuto sul braccio. Materiale: 100% POLIESTERE).

BRAND COMMERCIALE (EVENTUALE): 

POINT

ISTRUZIONI DI IMMAGAZZINAMENTO, USO, PULIZIA, MANUTENZIONE, E DISINFEZIONE

ISTRUZIONI D’USO E IMMAGAZZINAMENTO:

• Abbigliamento non sterile indicato per rispettare le regole di igiene e da utilizzarsi sopra o al posto dell’abbigliamento.
• Articolo da non utilizzare al di fuori del campo di applicazione definito.
• Conservare l’abbigliamento nel proprio imballaggio originale in luogo fresco ed asciutto e lontano da fonti di calore.
• Conservare la confezione e le istruzioni per eventuali richieste di informazioni e garantire la rintracciabilità del prodotto.
• Effettuare sempre una prova preliminare nelle reali condizioni di utilizzo.
• Qualora l’indumento debba essere utilizzato in abbinamento con altri DPI la compatibilità deve essere accertata dal datore di lavoro.
• Indossare sempre il DPI secondo le istruzioni di seguito riportate.
• Non potendo prevedere le reali condizioni di utilizzo, la durata dell’esposizione ai raggi UV, il grado di sporco, il livello di usura ecc. si raccomanda di sostituire il dispositivo qualora quest’ultimo presenti una forte perdita di colore rispetto al nuovo, danneggiamenti, lacerazioni o imbrattamenti non asportabili.
• Nel caso in cui il capo sia stato imbrattato anche solo superficialmente con sostanze oleose, grasse, infiammabili o tossiche si raccomanda l’immediata sospensione del suo utilizzo. L’indumento deve essere sfilato assicurandosi che la sostanza/liquido non entri in contatto con la pelle; il capo dovrà essere lavato o sostituito.
• Non sono consentite modifiche del DPI.

ISTRUZIONI DI VESTIZIONE:

N.B. Le prestazioni del capo sono garantite quando il capo è correttamente indossato e scelto della taglia adeguata.

  1. Prelevare una casacca con le mani pulite e aprirla completamente;
  2. Infilare la testa nel corpo della casacca dalla parte interna aiutandosi con braccia e mani che devono infilarsi nelle maniche;
  3. Far passare la testa nel colletto e farla fuoriuscire in modo che lo scollo con il fintino sia sul davanti, sotto al mento;
  4. Dopo l’uso, sfilare partendo sempre dalla testa e possibilmente chiudendola su se stessa per metterla in lavaggio dalla parte esterna;
  5. Dopo l’uso, lavare come da istruzioni su etichetta.

ISTRUZIONI DI LAVAGGIO E ASCIUGATURA:

• Il prodotto può essere lavato in lavatrice alla temperatura massima di 40°C e può essere stirato a temperatura ridotta. Non lavare a secco. Non asciugare in asciugatrice. Non strizzare. Non candeggiare. Il prodotto è garantito per lavaggi eseguiti nelle condizioni indicate.
• Dopo ogni uso e lavaggio è necessario effettuare una verifica del DPI (Dispositivo di Protezione Individuale) e qualora si apprezzi visivamente un qualsiasi deterioramento del capo sospenderne l’utilizzo e provvedere alle verifiche di prestazione del caso o alla sostituzione dello stesso con un capo nuovo.

ISTRUZIONI DI SMALTIMENTO:

Se l’indumento non è stato contaminato con sostanze o prodotti particolari, può essere smaltito come normale rifiuto tessile; in caso contrario, dovrà essere smaltito in conformità alle prescrizioni legislative vigenti per i rifiuti speciali (si ricorda che il presente indumento è solo per la protezione verso il rischio di lieve entità).

ACCESSORI CHE POSSONO ESSERE UTILIZZATI UNITAMENTE AL DPI

La presente CASACCA -9 (codice PMK1) è utilizzabile insieme al PANTALONE LUNGO -9 (codice PP8D).

I RISULTATI SCATURITI DAI TEST SUI PROTOTIPI HANNO DETERMINATO UN LIVELLO/CLASSE DI PROTEZIONE FORNITO DAL DPI

Tessuti con certificato di innocuità Oeko-tex® Standard 100.

DURATA E/O SCADENZA DEL DPI / O DEI COMPONENTI (MESE/ANNO), SE APPLICABILE

Il prodotto può essere lavato in lavatrice alla temperatura massima di 40°C e può essere stirato a temperatura ridotta. Non lavare a secco. Non asciugare in asciugatrice. Non strizzare. Non candeggiare.
Dopo ogni uso e lavaggio è necessario effettuare una verifica del DPI (Dispositivo di Protezione Individuale) e qualora si apprezzi visivamente un qualsiasi deterioramento del capo sospenderne l’utilizzo e provvedere alle verifiche di prestazione del caso o alla sostituzione dello stesso con un capo nuovo. Sostituire il capo in caso che presenti rotture, strappi e/o buchi nel tessuto e/o compromissioni nelle cuciture e/o in corrispondenza degli accessori.

TIPO DI IMBALLAGGIO ADATTO AL TRASPORTO (SE APPLICABILE)

Imbustato singolarmente.

SIGNIFICATO DI EVENTUALI MARCHI APPLICATI SUL DPI (VEDI ANCHE PUNTO 2.12 DEI RESS)

Vedi legenda della etichetta qui.

RISCHI CONTRO I QUALI IL DPI È PROGETTATO

DPI di prima categoria “sono di progettazione semplice ma in grado di tutelare il lavoratore rispetto ai rischi di danni fisici di lieve entità”, solo per rischi minimi, ad esempio, protezione da schizzi di prodotti per la pulizia poco aggressivi.

NOME, INDIRIZZO E NUMERO DI IDENTIFICAZIONE DELL’ORGANISMO NOTIFICATO INCARICATO DELLA VALUTAZIONE DEL DPI (RILASCIO DEI MODULI B, C2, D)*

Non applicabile (Cat. 1).

MARCATURA CE E PITTOGRAMMI IN ETICHETTA

MARCATURA CE E PITTOGRAMMA:
L’etichetta riportante la Marcatura CE è cucita all’interno dell’indumento e riporta il nome del fabbricante la descrizione del modello (codice articolo), la categoria del DPI, il marchio CE, l’indicazione delle taglie, le misure ergonometriche dell’utilizzatore, le norme di riferimento, i pittogrammi e i livelli di appartenenza del DPI, i simboli di manutenzione, il simbolo di consultare la nota informativa, la composizione dei materiali utilizzati. Si veda in allegato il file grafico dell’etichetta prevista.

NORME ARMONIZZATE / TECNICHE USATE*

UNI EN ISO 13688:2013

SITO WEB (DOVE PUÒ ESSERE ACCESSIBILE LA DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ UE)*

https://it.errea.com

ESEMPIO DI ETICHETTA CE

(CON SPIEGAZIONE DEI PITTOGRAMMI E RICHIAMO ALLA NOTA INFORMATIVA)

 

 

etichetta
oeko

 

 

ESEMPIO DI ATTRIBUZIONE DEL NUMERO DI LOTTO: 5120200036265 DOVE:

• 51= CODICE INTERNO AD USO AZIENDALE (PER SPECIFICARE UN PROCESSO DI PRODUZIONE)
• 2020= IDENTIFICATIVO DELL’ANNO DI RIFERIMENTO
• 0036265 = N° PROGRESSIVO GENERATO DAL PROGRAMMA NAV SPECIFICO PER LA PRODUZIONE