Rinnovate e graffianti come la forza di una leonessa, sono state svelate le nuove divise che la Valsabbina Millenium Brescia indosserà in vista dell’imminente stagione di serie A1 femminile.

Nuove per modello e design le nuove maglie restano, comunque, tradizionali confermando i classici colori del Club.

Il tagliato 2019-2020 propone due piccole mezze maniche che rendono particolarmente aggraziata ed elegante la figura femminile.

La prima divisa è a base nera, con ampio inserto giallo lungo i fianchi, ripreso nel fintino al centro del collo e maniche bianche. Particolare innovativo, sul retro del collo, prima società di pallavolo ad adottarla, l’inserimento dell’arcobaleno di colori che ricorda la bandiera della pace dal significato non politico ma di speranza e tolleranza. Sulla base scura risalta e si conferma l’emblema della leonessa la cui immagine è evocata dai quattro graffi sulla parte destra e dal motivo geometrico stampato in modalità transfer in grigio. Particolarmente d’impatto il retro della divisa in cui è assoluto protagonista il muso dell’animale sempre composto da un mix di triangoli e puzzle multiformi.

Stessa grafica e modello per la seconda maglia che inverte i colori proponendo base bianca e maniche nere arricchite sempre dai vivaci inserti gialli.

Nuova anche la divisa del libero che si presenta in un deciso verde fluo con dettagli banchi nel collo e lungo le spalle. A rendere il retro particolare e originale, un motivo grafico rosso che arricchisce e impreziosisce tutto il kit.