Erreà Sport sarà ancora una volta sponsor tecnico ufficiale della Parma Mezza Maratona 2019 che si svolgerà il 7 e l’8 settembre con tante novità a partire da un nuovo nome e da un nuovo logo.

Non un semplice cambio look, ma una "proposta per stimolare l'aggregazione tra i parmigiani e gli attori protagonisti del territorio e ancor più accattivante per chi arriva da fuori". Da qui la scelta di un nuovo nome che racchiude i valori e la mission istituzionale del Cus Parma, ma anche l'immediata riconoscibilità della città, la connotazione dell'evento, e il percorso agonistico di punta. “Tutto per renderci ancora più attrattivi per un pubblico possibilmente nazionale che vorrà scegliere Parma come destinazione ideale per un weekend di sport e non solo" ha spiegato il Presidente Michele Ventura.

Erreà sarà ancora una volta sponsor tecnico della manifestazione firmando la nuova divisa 2019 che sarà come di consueto inserita all’interno del pacco gara e che è stata svelata questa mattina al termine della “Good morning & Run”.

Girocollo, base gialla con maniche blu, i colori tradizionali di Parma, la nuova maglia presenta al centro, sempre in blu, il nuovo logo della manifestazione caratterizzato da una figura stilizzata che corre portando con se i monumenti maggiormente simbolici della città. Anche in vista del prestigioso riconoscimento di Parma Capitale della Cultura 2020, questo restyling ne vuole sottolineare l’importanza. Raffinate cuciture a vista che ne impreziosiscono il look, la nuova divisa è realizzata in uno speciale tessuto tecnico, studiato e ideale per il running, estremamente morbido e confortevole, caratterizzato dalla presenza di microfori che favoriscono un’eccezionale ventilazione e traspirabilità garantendo una perfetta regolazione della temperatura corporea.

Identico modello ma completamente in giallo la maglia dedicata alla Kids di cui Erreà è in questa edizione Title Sponsor. In programma sabato 7 settembre presso il Campus Universitario, l’Erreà Parma Kids, prevederà una brandizzazione ad hoc dello spazio la cui comunicazione sarà basata sulla Certificazione Oeko-Tex Standard 100 e sull’importanza della qualità dei capi Erreà in tutela del consumatore finale.

Le nuove divise della Parma Mezza Maratona e della Erreà Parma Kids, come tutti i capi Erreà, sono, infatti, certificate Oeko-Tex Standard 100 by Oeko-Tex, un attestato che pone al centro le esigenze di tutela della salute e che fissa limiti estremamente rigorosi sulle componenti dei prodotti garantendo un elevato livello di sicurezza in qualsiasi condizione di impiego.

Come di consueto confermata la presenza del truck Erreà presso la Piazza Garibaldi, che fungerà da punto di riferimento per sportivi e appassionati e punto vendita della collezione running Erreà ma non solo.

Le dichiarazioni di Angelo Gandolfi, Presidente di Erreà Sport S.p.a:Siamo ancora una volta molto orgogliosi di essere partner tecnico di quello che si conferma uno degli eventi sportivi più importanti della città, ormai divenuto un evento tradizionale e irrinunciabile per tanti cittadini e runner provenienti da tutta Italia. Abbiamo, inoltre, voluto dare un fondamentale sostegno per la Kids che farà divertire tanti bambini e le loro famiglie. In questa occasione abbiamo voluto ribadire l’importanza della sicurezza dei nostri prodotti, specialmente quando si tratta dei più piccoli”.

La Mezza Maratona, ovvero la distanza dei 21 chilometri rimarrà la regina della competizione, ma al suo fianco restano confermate le altre distanze: la 10km e la 30km.

Per le non competitive ci saranno la 10Km Special, 5km Corri per la Vita e la 10Km Staff Race, il cuore pulsante di famiglie, compagnie e amici che vogliono partecipare dando il loro sostegno al mondo del volontariato a cui, ogni anno, vengono devoluti gli incassi della quota d'iscrizione.

Una novità fondamentale è il ponte che si è creato con il Comitato italiano Paralimpico e con la Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali, grazie a cui Parma Mezza Maratona sarà teatro del primo raduno nazionale di atleti paralimpici che correranno su strada insieme ad atleti normodotati.