I professionisti dell’Ospedale dei Bambini di Parma potranno contare su nuovi camici.

Erreà Sport ha deciso di dare il suo personale contributo donando camici antivirali Ti- energy 3.0 al personale dei sei reparti che lo compongono, mettendo così a disposizione tutta l’esperienza acquisita in anni di produzione di capi per lo sport e di ricerca di tessuti altamente tecnici.

Sei colori per sei reparti: bianco per Neonatologia; navy per Pediatria Generale e Clinica Pediatrica; blu per Pediatria d’Urgenza; granata per Week Hospital; rosso per Oncoematologia; e verde per Chirurgia Pediatrica.

I test condotti secondo la ISO 18184, infatti, dimostrato che il tessuto Ti-energy 3.0, in laboratorio ha una riduzione della carica virale del 99,85% rispetto ad un comune tessuto in poliestere dopo 6 ore di contatto con il virus.

Si tratta di un successo straordinario raggiunto in ambito tessile ottenuto grazie all’impiego di due distinte tecnologie: la presenza di nanoparticelle di ossido di zinco incapsulate permanente nelle fibre di tessuto per ottenere efficacia antivirale e antibatterica e il trattamento Minusnine J1+ per conferire estrema impermeabilità ai liquidi.Questa duplice funzionalizzazione consente al tessuto di diventare un’efficace barriera protettiva contro droplet, liquidi e microrganismi (batteri, funghi, virus).

Il filato Ti-energy 3.0 come tutti i tessuti Erreà è, inoltre, Certificato Oeko-Tex Standard 100, un attestato che pone limiti estremamente rigorosi in fatto di sostanze nocive e garanzia di sicurezza e qualità in tutela di tutti i consumatori.

Idrorepellenti e traspiranti, i camici fanno parte della linea Point e si presentano con colletto ed elastico ai polsi. Sul retro hanno una classica chiusura con lacci – cintura da annodare, mentre sul collo sono automatici.

Angelo Gandolfi, Presidente di Erreà Sport: “Un piccolo aiuto per ringraziare chi opera ogni giorno e assiste bambini e bambine che stanno affrontando un periodo difficile delle loro vita. Poter fare qualcosa per loro, è una grande soddisfazione”.

Il direttore Massimo Fabi: “Un gesto di attenzione al personale sanitario di cui vi ringrazio particolarmente, perché sono loro la forza vera dell’Ospedale dei Bambini “Pietro Barilla” e di tutta l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Loro che con la professionalità e la passione che mettono ogni giorno nel loro lavoro rendono i reparti pediatrici del Maggiore un eccellenza del nostro territorio. Grazie a Errea e alla famiglia Gandolfi di avere pensato a loro".

La cerimonia di donazione si è svolta nella mattinata di giovedì 25 novembre nell’atrio dell’ospedale. A presenziare l’evento, davanti alla stampa locale, la direzione medica e il coordinamento infermieristico con il direttore del Dipartimento Materno Infantile Gian Luigi de’ Angelis e il direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma Massimo Fabi oltre al Presidente di Erreà Sport Angelo Gandolfi.