Iniziano oggi gli Europei 2019 di volley femminile che si disputeranno dal 23 agosto all’8 settembre con Erreà Sport sponsor tecnico ufficiale di ben 8 Rappresentative Nazionali: Belgio, Bielorussia, Bulgaria, Croazia, Francia, Italia, Olanda e Slovacchia.

Con lo stesso numero di Nazionali sarà presente anche Campionati europei maschili che si terranno, invece, dal 12 al 29 settembre quando sarà a fianco di Austria, Belgio, Bulgaria, Francia, Italia, Macedonia del Nord, Olanda e Slovacchia.

Tutte le nostre Nazionali faranno il debutto nel Campionato Europeo indossando i capi della linea Stripe iD che Erreà ha studiato e realizzato su misura per ciascuna di loro. Un linguaggio comune che le distinguerà per stile e immagine. Capi da rappresentanza e tempo libero che mettono al centro il concetto di personalizzazione e creati ad hoc per esaltare e rendere speciale la loro unica ed inimitabile identità.

Per la prima volta nella storia, gli Europei femminili verranno ospitati da quattro nazioni differenti con la partecipazione di 24 squadre (contro le 16 delle ultime edizioni). Turchia, Ungheria, Polonia, Slovacchia hanno, infatti, organizzato la massima rassegna continentale che è già entrata di diritto nella storia di questo sport.

La Nazionale italiana è stata inserita nella Pool B (a Lodz, Polonia) insieme a Portogallo (partita d’esordio 23/8), Ucraina (25/8), Belgio (26/8), Slovenia (27/8) e Polonia (29/8) che verranno affrontate in questo ordine dalle azzurre.

Le prime quattro classificate di ogni gruppo accederanno agli ottavi di finale dove inizierà la fase a eliminazione diretta. Le semifinali e le finali si disputeranno in Turchia.

Ecco la composizione delle altre Pool femminili in cui sono inserite le nostre squadre:

Pool A (Turchia): Bulgaria, Finlandia, Francia, Grecia, Serbia

Turchia Pool C (Ungheria): Azerbaijan, Croazia, Estonia, Olanda, Romania, Ungheria

Pool D (Slovacchia): Bielorussia, Germania, Russia, Slovacchia, Spagna, Svizzera

Anche gli Europei 2019 di volley maschile si disputeranno in quattro Paesi differenti: Francia, Slovenia, Belgio, Olanda. Gli atti conclusivi dell’evento si svolgeranno a Parigi dove verranno incoronati i Campioni d’Europa al termine di una manifestazione che si preannuncia di altissimo livello tecnico.

Ecco la composizione delle Pool maschili:

Pool A (Francia): Bulgaria, Grecia, Italia, Francia, Portogallo, Romania

Pool B (Belgio): Austria, Belgio, Germania, Serbia, Slovacchia, Spagna

Pool C (Slovenia): Bielorussia, Finlandia, Macedonia del nord, Russia, Slovenia, Turchia

Pool D (Olanda): Estonia, Montenegro, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Ucraina