Erreà Sport e Lega Pro proseguono il loro percorso insieme presentando la terza maglia e una nuova versione del pallone Magister Legacy, unendo sempre i concetti chiavi di innovazione, connessione e tradizione al lavoro fatto sinora. A livello grafico, la terza maglia, curata nei minimi dettagli, propone su base nera una grafica composta da strisce verticali tono su tono. Sulle spalle, una banda ciano e fucsia, incorniciano il collo a giro rivisitato nel taglio di colore e giallo, mentre il bordo manica riprende i colori delle spalle.Al centro, sotto il nome Lega Pro, il claim già identificativo della scorsa stagione “Il calcio che fa bene al Paese”. 

In linea con le precedenti, le maglie sono state prodotte in tessuto tecnico antivirale e antibatterico Ti-energy 3.0 messo a punto dalla Sezione Sviluppo di Erreà. I test eseguiti secondo la ISO 18184, utilizzando il virus SARS-COV-2, hanno mostrato che il tessuto Ti-energy® 3.0 in laboratorio ha una riduzione della carica virale del 99.85% rispetto ad un comune tessuto in poliestere dopo 6 ore di contatto con il virus. Si tratta di un traguardo molto importante raggiunto in campo tessile ottenuto grazie all’impiego di due distinte tecnologie: la presenza di nanoparticelle di ossido di zinco incapsulate in modo permanente nelle fibre e il trattamento Minusnine J1+. Questa duplice funzionalizzazione consente al tessuto di diventare un’efficace barriera protettiva contro droplet, liquidi e microrganismi per assicurare maggiore attenzione e protezione verso la sicurezza dei giocatori in campo. Sul retro delle maglie è stato inserito lo speciale QR Code che consentirà alla Lega Pro di divulgare informazioni esclusive, dando la possibilità di ricevere notizie e rapidi aggiornamenti.

“Magister Legacy” è il pallone ufficiale della stagione in corso, che nella sua versione “invernale” è giallo con pannelli bianchi, azzurri, fucsia, con il caratteristico logo della Lega Pro. Progettato per aumentare la reattività di “lettura” della traiettoria e la velocità di giocata, come in quello presentato lo scorso luglio, anch’esso contiene lo speciale QR Code della Lega Pro. Grazie alla tecnologia e tramite la lettura di cellulari e smartphone, gli utenti potranno accedere a contenuti digitali dedicati passando in modo facile e rapido dall’offline all’online come in una sorta di ponte sempre attivo che collega le due realtà: ciò faciliterà la connessione tra tifosi, appassionati e club.

Angelo Gandolfi, Presidente di Erreà Sport: “Stiamo portando avanti un percorso molto significativo e proficuo, un lavoro di grande qualità di cui siamo particolarmente soddisfatti. Il pallone di quest’anno e il messaggio di cui si fa portatore sono assolutamente in linea con i nostri valori. Il pallone continuerà ad essere il tratto distintivo della partnership, e da solo sarà in grado di attivare connessioni fisiche e digitali, diventando l’anello di trasmissione dei valori che legano Erreà e Lega Pro”.

Francesco Ghirelli, Presidente della Lega Pro: “Questo pallone così all’avanguardia è il simbolo delle generazioni più giovani, un modo per testimoniare la voglia della Serie C di rivolgersi ai ragazzi, nuovi tifosi, senza dimenticare il passato che rappresenta la ricchezza delle nostre tradizioni: ricchezza da non disperdere ma da tramandare assieme al senso di appartenenza al territorio, così importante per noi”.

Il pallone Magister Legacy è in vendita sul sito di Erreà Sport e presso tutti i suoi rivenditori ufficiali.